Natale di Roma (2018)

Come suggerito dai miliardi di post sui Social, Roma ha festeggiato un altro compleanno.
Scusateci, ma per noi romani...Roma non è una città, ma una di casa!
Ci lamentiamo e ripetiamo sempre “Mah, sì, è bella se sei un turista, a viverci è un caos”, eppure quando arriva il 21 Aprile ci scateniamo in scampagnate o esplorazioni delle sue mille chiese e monumenti. E allora per un giorno dimentichiamo il traffico e ci ricordiamo di quanto è bella e unica nella sua storia!

SM roma2018

In pratica, grazie ad alcuni calcoli astrologici nei primi anni a.C., i romani individuarono il giorno e l'anno in cui, secondo la leggenda, Romolo fondò la città: il 21 Aprile del 753 a.C.
E allora giù di festeggiamenti sfrenati (alla fine i Romani sono passati alla storia anche per questo, no?) a partire dai Ludi saeculares, fino ai giorni nostri.

SM natalediroma

Così, macchine fotografiche alla mano, ci siamo cimentati in questa scarpinata culturale e fisica: un percorso circolare di circa 5 km nel cuore della città, lungo il quale avevano organizzato eventi ed intrattenimenti per tutti i gusti.
La mia romanità verace si è scontrata col mio animo da eterna bambina: solo i trucchi colorati, i nastri, i pizzi ed i merletti dei trampolieri sono riusciti a strapparmi alle lotte gladiatorie in cui ho fatto il tifo per l'omaccione che mi ispirava di più, assistito alla consegna del Rudis ad un meritevole Trace e deciso per la vita o la morte di un Mirmillone sconfitto!
SM trampolieri

Non aspettiamo (mi ci metto in mezzo anche io!) il prossimo 21 Aprile. Concediamoci più spesso questi piccoli bagni di storia ed arte. Dopotutto...ce le invidiano in tutto il mondo, non sprechiamole lamentandoci solo delle buche o del traffico!

Come per l'articolo sull'HANAMI a Roma concludo con un bel video di Marco Barretta a cui, fotografando per la 542esima volta il Colosseo, regalo un mio nuovo cameo al min 00.35



Powered by OrdaSoft!